Arexpo

Dalla trasformazione dell’ex area dell’Expo 2015 arriveranno nuove opportunità per i progettisti. A dirlo è Giovanni Azzone, il presidente di Arexpo, la società partecipata da amministrazioni pubbliche e Fiera Milano che sta guidando l’insediamento delle nuove funzioni legate alla scienza, alla farmaceutica e all’innovazione. Il 28 novembre scorso è stata svelata la proposta di masterplan firmata da Carlo Ratti con l’investitore australiano LendLease che ha vinto il concorso lanciato nel gennaio scorso.
Proposta che ora va trasformata in Pii e poi approvata dal Comune. Fin da ora, però, gli studi di architettura – sia quelli più famosi sia quelli più giovani – possono guardare con attenzione alle prossime mosse del big australiano, che investirà 1,4 miliardi di euro in questa operazione a Milano e che per 99 anni gestirà la maxi-area.