Forbes, ecco i Paperoni della moda

È Bernard Arnault, fondatore del colosso del lusso Lvmh, l’uomo più ricco della moda con 72 miliardi di dollari di patrimonio stimato. A dirlo è l’annuale classifica stilata dalla rivista americana Forbes, che mette in fila i Paperoni del Pianeta. Il numero uno del gigante transalpino si è posizionato al quarto posto nella classifica generale, dominata dal fondatore di Amazon Jeff Bezos, in cima alla lista per la prima volta con patrimonio stimato di 112 miliardi di dollari, l’unico a tre cifre.
Tra i paperoni del fashion, segue al sesto posto Amancio Ortega, 81 anni, fondatore di Zara e a capo del Gruppo Inditex con 70 miliardi di dollari. Al 18esimo posto Françoise Bettencourt Meyers (L’Orèal) con 42,2 miliardi e poco più in basso, al posto numero 20, Jack Ma, 53 anni, capo di Alibaba. Trentesima posizione per François Pinault & family con 27 miliardi di patrimonio stimato.
Tra gli italiani della moda, il meglio piazzato è il fondatore di Luxottica, Leonardo Del Vecchio, quarantacinquesimo con 21,2 miliardi, seguito da Stefano Pessina, CEO di Walgreens Alliance, posto numero 127 con una ricchezza di 11,8 miliardi.
Giorgio Armani si è posizionato al 174 esimo posto con 8,9 miliardi, mentre Renzo Rosso con 4,1 miliardi è 527esimo. Carlo, Gilberto, Giuliana e Luciano Benetton condividono la 652 esima posizione con un patrimonio di 3,5 miliardi e sono seguiti (729) dalla coppia Patrizio Bertelli e Miuccia Prada con 3,2 miliardi e da Sandro Veronesi del Gruppo Calzedonia (887) con una ricchezza di 2,7 miliardi.
Nella parte bassa della classifica anche Mario Moretti Polegato (Geox), Remo Ruffini (Moncler), Diego Della Valle (Tod’s), Nicola Bulgari, Domenico Dolce e Stefano Gabbana, Pier Luigi Loro Piana e Brunello Cucinelli.

Forbes

Bernard Arnault

Altre notizie
Fonte